I sogni sono in realtà una finestra su altre dimensioni?

Ogni tanto mi ritrovo a pensare che esistano dimensioni diverse, universi paralleli, dove ognuno di noi ha una copia di sé stesso. Che magari si comporta in modo diverso, ha una vita totalmente diversa… e ha fatto scelte diverse.

Così, ogni tanto, penso che tutti quegli amori che non sono andati a buon fine qui, o che sono rimasti in sospeso, ci rendano felici in un’altra di queste dimensioni.

È un pensiero assurdo, ma d’altronde già gli antichi filosofi greci si chiedevano se ciò che viviamo sia in realtà un sogno o se il sogno sia la realtà.

O forse, riusciamo a pensare a dimensioni diverse, perché avremmo voluto un’altra vita, magari migliore, con meno sofferenza.

O forse, speriamo in altre dimensioni, perché ci manca immensamente qualcuno che, qui, ora, non possiamo più avere.

Facebook Comments

Rispondi