Una vita in un gesto, l’amore e la passione in un semplice momento

Ogni tanto mi vengono in mente alcuni ricordi. Quello che mi assilla da stamane, è quando tu – al bancone – quel giorno, hai accarezzato le mie unghie.

Un gesto proibito, che mi ha immobilizzata. Allo stesso tempo, il cuore ha iniziato a battere sempre più forte, le mie guance ad arrossarsi ed il mio pensiero a svanire.

Ero completamente presente, totalmente assorbita dal quel momento.

Forse era per questo motivo che ero attratta da te. Tu riuscivi con semplici gesti a catapultarmi nel “qui ed ora”, a farmi tornare in contatto con me stessa, a capire il mio cuore e ciò che giaceva in esso.

E anche tu, lo so nel profondo del mio essere, provavi le stesse sensazioni ed emozioni.

Una vita in un gesto, l’amore e la passione in un semplice momento.

Poi quasi inspiegabilmente ti tiravi indietro, come se avessi cambiato personalità. Facevi una battuta, quasi sarcastica, e ti trasformavi.

Ora capisco. Avevi paura. Stavamo entrambi andando troppo in profondità. E questo ti terrorizzava. Preferivi qualcuno che ti desse sicurezza, soprattutto verso te stesso. Non potevi sopportare la perdita del controllo sulle tue emozioni, che avevi sapientemente gestito per anni, anche in relazioni totalmente sbagliate.

Però, ora quando mi vedi, quelle sensazioni sono ancora lì. Il fuoco ancora vivo, qualcosa di incontrollabile, di ingestibile.

E invece di accarezzarmi le unghie, sento la tua anima che accarezza la mia.

 

Facebook Comments

Rispondi